5 BUONI MOTIVI PER SCEGLIERE MONTECATINI PER UN CONGRESSO

Highlight su Montecatini
103 LOCATIONS
99 HOTELS
4 CENTRI CONGRESSI
PIACE PER:
  • Città a misura d’uomo
  • Parco termale
  • Campo golf da 18 buche
IDEALE PER:
  • Congressi Associativi
  • Eventi espositivi
  • Grandi Eventi
Oltre 43 Sale Meeting attrezzate da 50 a 5196 posti
4624 camere in Hotel da 3 a 5 stelle
Accoglienza calorosa
Professionalità
Tutto raggiungibile a piedi

DESTINAZIONE

Montecatini è una cittadina in provincia di Pistoia di origine medioevale, che si è sviluppata nella parte bassa della città intorno alla sua primaria ricchezza: le acque termali, oggi è uno dei centri turistici, congressuali ed idrotermali  tra le più rinomate ed attrezzate in Europa. Le sue acque termali sono adatte alla cura idropininca che consiste nell’assunzione dell’acqua, indicata per i disturbi del fegato, dello stomaco, dell’intestino e dei reni; nove sono i centri termali immersi nel verde della natura nei quali è possibile effettuare anche trattamenti rigeneranti e rilassanti per il corpo come, la fangoterapia, la balneoterapia, le saune ed i trattamenti estetici; i centri termali più conosciuti ed apprezzati sono quelli di: Rinfresco, Leopoldine, Regina e Tettuccio, in stile liberty o neo-gotico. Lo stabilimento Tettuccio è particolarmente indicato per la cura e prevenzione dei calcoli con un effetto disintossicante ed antibatterico su fegato, reni ed intestino; si caratterizza per i grandi colonnati, le fontane ed il grande  parco di palme, acacie ed allori.

TRASPORTI

IN AEREO: Aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze (42,6 Km), Aereoporto Galileo Galilei di Pisa (62,3Km)

IN AUTO:
Da Milano
: Autostrada A1 direzione Firenze poi deviazione sulla  A11 Firenze mare direzione Pisa, uscita a Montecatini Terme
Da Roma: Autostrada A1 direzione Firenze poi deviazione sulla A11 Firenze mare direzione Pisa, uscita a Montecatini Terme
Genova: Autostrada A12  deviazione sulla A11 Firenze Mare direzione Firenze, uscita a Montecatini Terme

IN TRENO: Stazione principale Montecatini Terme, fermano tutti i treni sulla linea Firenze-Lucca-Viareggio

ATTRAZIONI

Una funicolare collega la zona termale di Montecatini con la parte alta dove sorge il borgo medievale; il luogo d’incontro è Piazza Giusti, dominata dalla Torre di Ugolino; sulla piazza si affaccia il Palazzo di giustizia di origine medievale con la facciata ornata da vari stemmi nobiliari ed il Parlascio, un tempo sede di assemblee, oggi ospita al suo interno il Teatro dei Risorti. Il Palazzo Podestarile  nel passato residenza del Podestà incaricato dal governo fiorentino, si caratterizza per il suo particolare stile architettonico. Nei pressi della porta del Borgo vi è la Chiesa ed il convento di Santa Maria a Ripa, in stile romanico. Se si prosegue verso l’alto della cittadina, si arriva all’antica chiesa di San Pietro in stile romanico che custodisce al suo interno prestigiosi dipinti. Nei pressi della chiesa è possibile visitare i resti dell’antica Rocca del castello vecchio a base pentagonale sormontata da una torre. Una visita merita l’Accademia Scalabrino, un luogo in cui è raccolta una cospicua collezione di opere di artisti locali e non come Fernand Leger e Marcel Duchamp. Numerose sono le città vicine a Montecatini di grande interesse storico, come Pistoia, Lucca e Firenze. Montecatini è una città turistica e come tale offre molte occasioni di svago. Per chi ama lo sport, varie sono le possibilità: si può andare all’ippodromo ed assistere ad una gara, ci si può divertire giocando al tiro a volo, a golf o a basket. All’interno del Parco delle Panteraie vi è un’area ed un percorso attrezzato in cui è possibile fare svariati esercizi di ginnastica e lunghe passeggiate. Per gli amanti dello shopping Montecatini offre un’ampia scelta di negozi, botteghe artigianali e boutique prestigiose. Numerosi sono i locali, i ristoranti in cui è possibile gustare i piatti della tradizione locale, i pub in cui trascorrere una serata tra amici e le discoteche in cui ballare fino all’alba.

ENOGASTRONOMIA

A Montecatini come del resto in tutta la Toscana, alcuni piatti della tradizione sono conosciuti ed apprezzati al livello internazionale. Si compongono di prodotti genuini che vengono coltivati e prodotti nelle zone limitrofi, è una cucina tendenzialmente povera. Tra i prodotti toscani più famosi vi è l’olio di oliva igp prodotto nelle zone, il pane senza sale, le schiacciatine, i crostini spesso  accompagnati negli antipasti da pecorino fresco o stagionato, salsa di fegatini o di funghi,  salumi vari tra cui il buristo, a base di sangue di maiale, grasso e mollica di pane. Tra i primi piatti spiccano i pici con la salsiccia sbriciolata, con condimento di zucchine e salsiccia, i tortelli di patate  realizzati con un ripieno di patate lesse, noce moscata, erbe aromatiche, pomodoro concentrato e paste fatte a mano con farina di castagne. Molto utilizzate sono le minestre a base di legumi, la ribollita con verdure e la panzanella realizzata con pane raffermo. Per i secondi piatti spicca il coniglio in porchetta, la bistecca di maiale con le rape e la trippa. Tra i contorni le cipolle farcite con sugo al forno  e i ceci al caciucco. Un dolce conosciuto a livello nazionale ed internazionale è la Cialda di Montecatini, una cialda compatta ma friabile, in cui si percepisce il sapore della mandorla, da gustare con il Vin Santo. Un’altra  specialità dolciaria del territorio è il Brigidino di Lamporecchio, una piccola sfoglia sottile e croccante fatta con uova, farina, zucchero e anice. La produzione di vino in questa zona è molto antica, ottimi sono i vini bianchi del Chianti Montalbano DOCG, non di meno il Vin Ruspo DOC, il Vin Santo DOC e il pregiato Carmignano DOCG anche se prodotti in quantità minore.